DRONI PREDATOR SULLE CITTA’ ITALIANE PER CONTROLLARE LA POPOLAZIONE

di Gianni Lannes – Dalla prossima settimana saranno a disposizione di Polizia di Stato e Carabinieri i velivoli Predator (aerei senza pilota costruiti dall’Alenia),

impiegati per il controllo dall’alto del cosiddetto ordine pubblico, in base a un accordo appena siglato con l’Aeronautica militare tricolore. Ecco come spiare, a norma di legge (si fa per dire!) al meglio l’intimità degli italiani, già vessati da un livello di tassazione che non ha eguali nel mondo.

Osservate con attenzione gli affreschi alle spalle dei firmatari in divisa e doppiopetto istituzionale, mentre siglano il protocollo di intesa. Sono per caso scie biancastre: di condensa o chimiche? Avete mai sentito nominare Eurogendfor? Dimenticatevi una volta per tutte i diritti civili.
riferimenti: