Occhi al cielo! Nel 2018 ci sara’ uno scontro millenario tra due stelle nella nostra galassia !!!

Esplosione cosmica nello spazio: a generarla sarà l’incontro tra una delle stelle piu’ luminose della nostra galassia e la sua compagna, una stella ‘zombie’ dalle dimensioni della citta’ di Washington. L’eccezionale appuntamento e’ previsto

 

per la primavera del 2018, ma gli astrofisici di tutto il mondo stanno organizzando con una vasta campagna di osservazioni con i migliori telescopi dallo spazio e a terra per catturare le ‘scintille’ ad altissima energia che verranno liberate durante il passaggio ravvicinato dei due corpi celesti.

Binary_Pulsar_StillLa stella ‘zombie’ e’ la pulsar J2032, il ‘fantasma’ di una stella massiccia che alla fine della sua vita e’ esplosa come supernova.

Distante circa 5.000 anni luce dalla Terra, e’ una sfera di materia iperdensa e magnetizzata, che nel diametro di appena 20 chilometri racchiude una massa pari a due volte quella del nostro Sole e che ruota su se stessa sette volte al secondo. La sua presenza e’ stata individuata nel 2009 grazie allo strumento a raggi gamma LAT (Large Area Telescope) del telescopio spaziale Fermi della Nasa, alla cui missione partecipa anche l’Italia con l’Agenzia spaziale italiana (Asi), l’Istituto nazionale di astrofisica (Inaf) e l’Istituto nazionale di fisica nucleare (Infn).

stelle 02Dopo ben quattro anni di studi, gli astrofisici dell’Universita’ di Manchester hanno scoperto che la pulsar non e’ sola, ma ha una compagna d’eccezione: e’ MT91 213, una delle stelle piu’ brillanti della nostra galassia, con una massa 15 volte quella del Sole e una luminosita’ 10.000 volte superiore. La pulsar le ruota intorno compiendo una lunga orbita in 25 anni: nella primavera del 2018 raggiungerà il punto di massimo avvicinamento e si tufferà nell’esteso disco di polveri e gas che circonda la sua compagna.